Generale

Il Museo Civico Giorgio Kienerk, inaugurato nel settembre del 2008, è stato realizzato per contenere e garantire la pubblica fruizione della raccolta di opere d’arte eseguite dall’artista che la figlia Vittoria ha voluto donare alla Comunità di Fauglia.
Giorgio Kienerk ha avuto un lungo legame di consuetudine con questa località della provincia pisana: con la moglie Margherita e la figlia, dal 1919 alla morte egli ha trascorso ogni estate nella villa di famiglia di Poggio alla Farnia, nei pressi del borgo.
La raccolta del museo, che conta oltre centotrenta pezzi, consta di sculture a tutto tondo e a bassorilievo, di pitture ad olio e a pastelli, di importanti disegni, dei taccuini e delle estrose “macchie senza contorni disegnati”, ideate dall’artista all’inizio del Novecento in clima liberty e simbolista. Le opere coprono tutto il percorso artistico del fiorentino, offrendo così un fedele spaccato della sua ricca personalità, e consentendo al visitatore di coglierne i compositi aspetti d’artista: pittore, scultore, grafico e illustratore

Libro degli ospiti

    Lascia un commento

    Siamo spiacenti, non ci sono ancora valutazioni su questa struttura.

    Museo Kienerk


    Titolare/Fondatore

    Sezione del sito in fase di allestimento

    Video Youtube

    Spiacenti non ci sono video da mostrare per la struttura di interesse


    Informazioni

    Non sono presenti offerte o eventi in questo periodo. Contatta direttamente l'albergo per avere maggiori informazioni, Grazie.