Generale

ll Museo Albino Luciani, Papa Giovanni Paolo I di Canale d’Agordo (Belluno-Dolomiti), ufficialmente inaugurato il 26 agosto 2016 dal Segretario di Stato Vaticano, è situato in un palazzo quattrocentesco, accanto alla chiesa di San Giovanni Battista. L’esposizione permanente ha come obiettivo quello di far conoscere la vita e l’insegnamento di papa Giovanni Paolo I. La grandezza della figura di Albino Luciani emerge anche dalla conoscenza del contesto storico in cui è nato e cresciuto, l’antica Pieve di Canale d’Agordo, che vide maturare la sua vocazione e ne determinò la personalità. Un moderno percorso multimediale, con audio, video, teche illuminate e pannelli descrittivi, introduce il visitatore, facendogli assaporare l’avvolgente atmosfera della montagna bellunese, che diede vita al famoso Papa delle Dolomiti.
L’allestimento museale ricostruisce l’ambiente e la vita di papa Giovanni Paolo I, iniziando dall’humus secolare dell’antica Pieve di San Giovanni Battista di Canale d’Agordo, fulcro della vista sociale e religiosa della Valle del Biois. Dopo un’introduzione sull’ambiente montano della fine del XIX secolo e una descrizione dell’imprescindibile figura di don Antonio Della Lucia – grande promotore del cooperativismo a livello nazionale – viene ricostruita l’infanzia e la giovinezza del futuro Papa attraverso vari oggetti: dalla collana che la mamma aveva venduto per pagargli gli studi in Seminario, alle pagelle delle Scuole Elementari

Libro degli ospiti

Lascia un commento

Museo Albino Luciani Papa Giovanni Paolo I


Titolare/Fondatore

Sezione del sito in fase di allestimento

Video Youtube

Spiacenti non ci sono video da mostrare per la struttura di interesse


Informazioni

Non sono presenti offerte o eventi in questo periodo. Contatta direttamente l'albergo per avere maggiori informazioni, Grazie.