Generale

Il museo raccoglie i reperti provenienti da scavi sistematici e rinvenimenti di vario genere avvenuti in tutto il territorio dell’Altopiano dei Sette Comuni; tali ritrovamenti testimoniano una forte unità e continuità storico-culturale di questo particolare ambiente montano, che ha assistito ad una millenaria frequentazione da parte dell’uomo, sin dalla preistoria antica, per lo sfruttamento, nel corso dei secoli, delle sue risorse ambientali: dalla selce alla selvaggina, dai pascoli adatti all’attività pastorale, al commercio di svariate tipologie di produzioni. Le sale del Museo sono allestite secondo una cadenza cronologica, con i reperti legati alla preistoria antica, dal paleolitico Medio al Mesolitico, collocati al piano interrato ed i manufatti legati all’Età del Bronzo e al villaggio del Bostel esposti al piano superiore. La grande stanza al piano terra è invece allestita in chiave multimediale con la creazione di un cinema a 360° con proiezione di contenuti legati al villaggio retico e a temi naturalistici. Il riallestimento in chiave multimediale di recente realizzazione, coinvolge anche l’area archeologica del Bostel, attraverso l’utilizzo di tecnologie quali realtà aumentata e virtuale, vuole immergere il visitatore nella visita, aumentando la qualità dell’esperienza e l’impatto emotivo.

Libro degli ospiti

    Lascia un commento

    Siamo spiacenti, non ci sono ancora valutazioni su questa struttura.

    Museo Archeologico dell'Altopiano dei sette comuni


    Titolare/Fondatore

    Sezione del sito in fase di allestimento

    Video Youtube

    Spiacenti non ci sono video da mostrare per la struttura di interesse


    Informazioni

    Non sono presenti offerte o eventi in questo periodo. Contatta direttamente l'albergo per avere maggiori informazioni, Grazie.