Generale

Percorso espositivo che comprende una sintesi degli aspetti geologici della Val di Zena, una grande raccolta di Botroidi (forme particolari di sabbie conglutinate) raccolte da Luigi Fantini, elementi che ricordano il castello matildico di Zena, oltre ad artefatti di materiali paleololitici realizzati da uno specialista bolognese: uno spazio dove si integrano e si avvicendano geologia, zoologia e storia locale.

Libro degli ospiti

    Lascia un commento

    Siamo spiacenti, non ci sono ancora valutazioni su questa struttura.

    Museo dei botroidi di Luigi Fantini


    Titolare/Fondatore

    Sezione del sito in fase di allestimento

    Video Youtube

    Spiacenti non ci sono video da mostrare per la struttura di interesse


    Informazioni

    Non sono presenti offerte o eventi in questo periodo. Contatta direttamente l'albergo per avere maggiori informazioni, Grazie.